martedì 27 settembre 2016

[Libri] Innamorarsi. Istruzioni per l'uso di Cecelia Ahern




Titolo: Innamorarsi. Istruzioni per l'uso
Autore: Cecelia Ahern
Editore: Rizzoli
Formato: eBook
Pagine: 358
ISBN-10: 8858676335
ISBN-13: 9788858676332

Come godersi la vita in trenta semplici mosse, Come trovare il proprio luogo felice, Quarantadue piccoli trucchi per sconfiggere l'insonnia: Christine ha trentatré anni, una faticosa rottura sentimentale in corso, qualche difficoltà sul lavoro e un'abnorme fiducia nei consigli dei manuali di autoaiuto. Ma quando sull'Ha'penny Bridge di Dublino, una sera d’inverno, vede un uomo disperato sul punto di buttarsi nel fiume Liffey, le tocca mettere da parte le proprie insicurezze e affrontare quelle altrui. Perché quella notte, nei confronti dello sconosciuto che vuole farla finita, ha una reazione istintiva, e senza neanche sapere come si trova a stringere con lui un patto folle. Il bellissimo Adam accetta di vivere fino al trentacinquesimo compleanno, e Christine ha solo due settimane di tempo per dimostrargli che non è mai troppo tardi per potersi innamorare ancora. Della vita, e forse non solo. Tra ex fidanzate che rivogliono quello che hanno perso e segreti di famiglia rivelati dopo anni, lacrime di commozione e abbracci che comunicano quello che a parole non si riesce a dire, vivremo assieme a Christine le due settimane più inaspettate ed emozionanti della sua vita. E ogni volta che lei avrà addosso lo sguardo blu ghiaccio di Adam, sentiremo il nostro cuore battere forte assieme al suo.


Un po' sulla falsariga di "Io prima di te", questo romanzo nel classico stile della Ahern, che unisce romanticismo e tragedia, racconta la vita di Christine, trentenne psicologa per hobby che, istintivamente, è portata ad aiutare le persone con gravi problemi personali. In realtà, ponendosi al servizio degli altri, la donna cerca di liberarsi dai fantasmi del passato e trovare il suo equilibrio personale e andando avanti nel romanzo scopriremo il perché di questo comportamento che spesso sembra un po' esagerato. Al suo fianco nella vicenda troviamo Adam, classico ragazzo di buona famiglia che non riesce a sopportare le pressioni dovute alle responsabilità e, a causa di ulteriori complicazioni che si sommano alla sua già precaria stabilità mentale, decide di compiere un gesto estremo. Come nelle migliori favole i due riusciranno ad aiutarsi e ad arricchirsi reciprocamente, non senza attraversare momenti drammatici.
La trama di base è piuttosto scontata, così come il finale, la storia scorre abbastanza ma personalmente non ho proprio sopportato tutti i riferimenti ai manuali di autoaiuto e l'enorme fiducia riposta in essi da parte di Christine.
Voto: 3,5/5.

Partecipo a:
Reading Challenge 2016 LGS: un libro con la copertina prevalentemente blu

mercoledì 21 settembre 2016

[Libri] Ho sposato una vegana di Fausto Brizzi




Titolo: Ho sposato una vegana
Autore: Fausto Brizzi
Editore: Einaudi
Formato: eBook
Pagine: 132
ISBN-10: 8858421744
ISBN-13: 9788858421741

Sposare una vegana può avere conseguenze imprevedibili. Puoi ritrovarti a brucare l'erba da un vaso sul terrazzo - perché nella casa di un vegano che si rispetti ogni pianta o fiore è commestibile - e sentirti in colpa per il dolore provocato a tutte le telline mangiate nella tua "crudele vita precedente". Seguire questa dieta, scopri inoltre, comporta un grande dispendio di energie e - chissà perché? - di denaro. Roba da diventare nervosi per davvero, ancor più quando, dopo mesi di torture, con sorpresa e quasi fastidio, sei costretto ad ammettere che i tuoi esami medici sono, per la prima volta, perfetti.


Ho sentito tanto parlare di questo libro, l'argomento trattato è particolare e molto attuale e proprio per questo i pareri che si trovano online sono piuttosto contrastanti. Io ho trovato lo stile di scrittura di Brizzi molto simpatico e leggero e per questo, grazie anche al numero ridotto di pagine, la lettura è stata molto veloce.
La vicenda tratta la reale esperienza dell'uomo con la moglie vegana estremista, l'attrice Claudia Zanella, dal primo incontro al periodo immediatamente precedente la pubblicazione del libro, quando la donna era incinta della loro figlia (nata a febbraio 2016).
Sicuramente l'atteggiamento di lei, soprattutto in persone onnivore, indispone, lui appare spesso vittima ma tenta più volte di trasgredire alle regole, alla fine riesce a trovare una sorta di compromesso con buona pace di tutti, lettori compresi.
In un periodo in cui la televisione abbonda di programmi culinari e il mercato propone sempre più spesso prodotti biologici e "vegan ok", il libro induce sicuramente a una riflessione, personalmente credo che, come in tutte le cose, in medio stat virtus.
Voto: 3/5.

Partecipo a:
Reading Challenge 2016 LGS: un libro recensito sul blog Desperate Bookswife (4)

lunedì 19 settembre 2016

[Libri] Lo strano viaggio di un oggetto smarrito di Salvatore Basile




Titolo: Lo strano viaggio di un oggetto smarrito
Autore: Salvatore Basile
Editore: Garzanti
Formato: eBook
Pagine: 302
ISBN-10: 881114454X
ISBN-13: 9788811144540

Il mare è agitato e le bandiere rosse sventolano sulla spiaggia. Il piccolo Michele ha corso a perdifiato per tornare presto a casa dopo la scuola, ma quando apre la porta della sua casa, nella piccola stazione di Miniera di Mare, trova sua madre di fronte a una valigia aperta. Fra le mani tiene il diario segreto di Michele, un quaderno rosso con la copertina un po' ammaccata. Con gli occhi pieni di tristezza la donna chiede a suo figlio di poter tenere quel diario. Lo ripone nella valigia, promettendo di restituirlo. Poi, sale sul treno in partenza sulla banchina. Sono passati vent'anni da allora. Michele vive ancora nella piccola casa dentro la stazione ferroviaria. Addosso, la divisa di capostazione di suo padre. Negli occhi, una tristezza assoluta, profonda e lontana. Perché sua madre non è mai più tornata. Michele vuole stare solo, con l'unica compagnia degli oggetti smarriti che ritrova ogni giorno nell'unico treno che passa da Miniera di Mare. Perché gli oggetti non se ne vanno, mantengono le promesse, non ti abbandonano. Finché un giorno, sullo stesso treno che aveva portato via sua madre, Michele ritrova il suo diario, incastrato tra due sedili. Non sa come sia possibile, ma sente che è sua madre che l'ha lasciato lì. Per lui. Ora c'è solo una persona che può aiutarlo: Elena, una ragazza folle e imprevedibile come la vita, che lo spinge a salire su quel treno e ad andare a cercare la verità. E, forse, anche una cura per il suo cuore smarrito. Questa è la storia di un ragazzo che ha dimenticato cosa significa essere amati. È la storia di una ragazza che ha fatto un patto della felicità, nonostante il dolore. È la storia di due anime che riescono a colorarsi a vicenda per affrontare la vita senza arrendersi mai. Salvatore Basile ci regala una favola piena di magia, emozione e speranza. Un caso editoriale che ha subito conquistato il cuore di tutte le case editrici del mondo, che se lo sono conteso acerrimamente alla fiera di Francoforte. Una voce indimenticabile, che disegna un sorriso sul nostro cuore.


Il libro parla di due persone speciali, due anime che si incontrano per caso e si legano all'istante, ognuna con i propri profondi problemi da affrontare. Michele è cresciuto con un fortissimo dolore nel cuore, è stato abbandonato dalla madre senza una spiegazione ed è cresciuto con un padre burbero e taciturno, dal quale ha ereditato il lavoro di capostazione a Miniera di Mare, un immaginario paesino sulle coste abruzzesi. Da quella casa, nella quale custodisce scrupolosamente gli oggetti che trova abbandonati sui sedili del treno ogni sera, non è più uscito. Elena è una ragazza solare, espansiva e allegra che in realtà nasconde un tragico evento che le ha cambiato la vita e il suo modo di essere.
E' proprio dall'incontro tra i due che la vicenda diventa un romanzo di formazione, attraverso il viaggio di Michele sulla tratta del suo treno, che si inerpica dalla costa ai paesi alle pendici del Gran Sasso, la montagna che noi abruzzesi portiamo nel cuore e che vedo tutte le mattine affacciandomi alla finestra. Qui, in pochi giorni, il ragazzo diventerà una nuova persona e inizierà finalmente a vivere grazie a nuove scoperte ed incontri inaspettati.
Voto: 4/5.

Partecipo a:
Reading Challenge 2016 LGS: un libro recensito sul blog Desperate Bookswife (3)

domenica 18 settembre 2016

[Libri] Torta al caramello in Paradiso di Fannie Flagg




Titolo: Torta al caramello in Paradiso
Autore: Fannie Flagg
Editore: Sonzogno
Formato: Copertina rigida
Pagine: 372
ISBN-10: 8845413993
ISBN-13: 9788845413995

La vita è proprio strana... Lo può ben dire l'ultraottantenne Elner Shimfissle, che un momento prima si inerpica sulla scala per raccogliere i fichi dall'albero e un momento dopo si ritrova a terra, priva di sensi dopo essere stata punta da uno sciame di vespe. I vicini la soccorrono subito e la portano in ospedale dove purtroppo i medici non possono far altro che constatarne il decesso. Alla notizia, parenti, amici e l'intera comunità della cittadina di Elmwood Springs sono colti da un'infinita tristezza e da un rimpianto inconsolabile: con i suoi saggi consigli e la sua purezza di cuore quella generosa e intrepida vecchietta era stata un punto di riferimento prezioso per tutti. Iniziano i preparativi per il funerale e da tutto il paese arrivano fiori e condoglianze. Ma nessuno ha fatto i conti con la defunta... Elner, stesa su una barella in camera mortuaria, apre gli occhi con l'impressione di sentirsi molto meglio e, benché stupita che nessuno si accorga più di lei, si alza, esce dalla porta, percorre il corridoio fino a un ascensore, vi sale e, dopo un viaggio che ha dell'incredibile, si ritrova in Paradiso a vivere un'avventura che non si sarebbe mai aspettata, incontrando persone che non avrebbe mai creduto di poter vedere, esaudendo il suo grande sogno: domandare tutto ciò che ha sempre voluto sapere riguardo alla Vita. Ma forse la sua ora non è ancora giunta, ed Elner potrebbe tornare indietro, nel mondo dei vivi, a rivelare qual è il segreto della felicità.


Dopo aver letto due romanzi di Fannie Flagg, ho deciso di continuare con questo libro e posso affermare con certezza che l'autrice si conferma ancora una volta spigliata, spiritosa e profonda.
Attraverso la protagonista Elner, un'arzilla e corpulenta vecchietta che vive in una piccola cittadina di provincia, conosciamo i personaggi che le ruotano attorno. Partendo dal loro rapporto di amicizia ci allarghiamo alle loro vite, ogni persona viene infatti caratterizzata benissimo e in modo dettagliato.
Sfogliando le pagine veniamo invasi dal profumo della torta al caramello che dà il titolo all'opera (la ricetta si trova alla fine, insieme ad altre pietanze che ricorrono nella trama) e ci ritroviamo parte della comunità, tanto che quasi dispiace chiudere il libro.
Personalmente questo romanzo, oltre alle risate, mi ha lasciato una sensazione di tranquillità, sicuramente anche questa volta l'autrice ha colto nel segno!
Voto: 5/5.

Partecipo a:
Reading Challenge 2016 LGS: un libro scritto da un'autrice (2)

giovedì 15 settembre 2016

[Libri] Tutto quello che siamo di Federica Bosco




Titolo: Tutto quello che siamo
Autore: Federica Bosco
Editore: Mondadori
Formato: eBook
Pagine: 338
ISBN-10: 8852069186
ISBN-13: 9788852069185

Marina ha diciannove anni e una vita molto complicata. Sua madre è morta, e suo padre, un uomo prepotente e autoritario, si è risposato con una donna odiosa che la tratta come Cenerentola. L'unica ragione che la trattiene dal fuggire da casa è il fratellino Filippo, che Marina cerca di proteggere da quella famiglia dissestata a colpi di affetto e ironia. Il suo grande sogno è quello di entrare all'Accademia delle Belle Arti, essendo dotata di un incredibile talento per il disegno, ma non potendo permetterselo, l'unico modo di stare il più vicino possibile a quel mondo è lavorare al bar davanti all'Accademia, dove può osservare gli studenti che fanno la vita che vorrebbe lei e a peggiorare la situazione è innamorata cotta di Christo, uno studente brasiliano bello e scapestrato che viene a fare colazione da lei tutte le mattine senza degnarla di uno sguardo. La sua vita non potrebbe essere più frustrante se si escludono i momenti in cui si chiude in camera a disegnare senza sosta ascoltando i Temper Trap estraniandosi totalmente da quel mondo cupo e senza speranza. Finché un giorno arriva Nic.


Marina è un'adolescente che è stata costretta a crescere troppo in fretta a causa della morte improvvisa della madre, di un padre molto autoritario e del fratellino da accudire e difendere. Ha grandi aspettative ma ha paura di buttarsi e provare a cambiare la propria vita, si ribella al padre-padrone ma torna sempre all'ovile, è altruista, sempre pronta a correre in soccorso degli amici e si lascia aggirare facilmente dal ragazzo di cui è innamorata. Questa ragazza sulla carta è debole ma cerca continuamente il riscatto e, affiancata da Nic, il personaggio maschile che viene catapultato nella trama all'improvviso - purtroppo si capisce da subito quale sarà il suo ruolo e come tutto andrà a finire - matura pagina dopo pagina.
Il libro si legge velocemente, la storia è piacevole ma personalmente l'ho trovata molto adolescenziale, troppo farcita di luoghi comune e troppo scontata soprattutto nel finale, della Bosco ho letto altre opere e in generale è un'autrice che mi piace, da questo ultimo titolo mi sarei aspettata qualcosa di più ma nel complesso il giudizio è positivo.
Voto: 3,5/5.

Partecipo a:
Reading Challenge 2016 LGS: libro bonus

sabato 10 settembre 2016

[Libri] Biscotti, dolcetti e una tazza di tè di Vanessa Greene




Titolo: Biscotti, dolcetti e una tazza di tè
Autore: Vanessa Greene
Editore: Newton Compton
Formato: eBook
Pagine: 311
ISBN-10: 8854152838
ISBN-13: 9788854152830

Jenny ha ventisei anni, lavora nell'editoria e passa tutto il tempo che ha a disposizione a organizzare il matrimonio dei suoi sogni. Maggie gestisce un negozio di fiori e si è lasciata alle spalle un rapporto doloroso. Alison sembra avere una vita perfetta: ha sposato il suo primo amore e ha due splendide figlie. Jenny, Maggie ed Alison - tre donne in tre fasi della vita diverse eppure vicine - si ritrovano un giorno in un mercatino dell'antiquariato a contrattare per accaparrarsi lo stesso servizio da tè. Per uscire da quella strana situazione decidono di acquistarlo in società e condividerlo, e giorno dopo giorno, tazza di tè dopo tazza di tè, tra chiacchiere, pettegolezzi e piccoli segreti, finiranno per scoprire un'amicizia che cambierà le loro vite.


Il romanzo è il classico libro leggero dalla trama femminile, l'idea di base è interessante: tre donne con vite molto diverse si incontrano casualmente e si trovano unite da un dettaglio comune, tutte infatti cercano delle tazze da tè vintage, da usare ognuna per un particolare scopo.
Ho trovato però la storia un po' banale, innanzitutto la velocità con la quale le tre diventano amiche per la pelle, tanto da raccontarsi ogni minimo particolare dei propri problemi e di fidarsi ciecamente l'una dell'altra, è piuttosto irreale, inoltre le singole vicende sono prevedibili e finiscono tutte in modo positivo. Cosa che, ovviamente, ci si aspetta da un libro del genere ma è abbastanza diverso da quello che avviene nella vita reale.
Voto: 3/5.

Partecipo a:
Reading Challenge 2016 LGS: un libro con più di due donne protagoniste (2)

lunedì 5 settembre 2016

Pazze x il Natale: sfida settembre 1

Dopo la pausa estiva tornano le sfide del blog Pazze x il Natale! Ricominciamo con il vincolo candy cane, ecco il mio lavoro:


Ho tagliato due grandi tag nel cartoncino rosso e bianco con la Craft ROBO e il file del sito SVG Cuts, ho embossato la seconda con la Big Shot e texture Toga "Petit pois". Ho timbrato il sentiment "Be Jolly" con il tampone rosso e l'ho embossato a caldo con la polvere da rilievo clear, tagliando la parte in modo da creare un passaggio, ho aggiunto uno sticker a forma di caramella e, infine, ho fermato il candy cane con un nastro in raso verde.

Per realizzare il mio lavoro mi sono ispirata a quello del blog Stampin' Sarah! trovato su Pinterest.